Exero s.r.l. | Blend Tower Piazza IV Novembre, 7 | 20124, Milano | Italy |Partita iva  09853920966

sharpen your potential

Carrefour Tech 2017

October 30, 2017

 

nelle giornate 17-18-19-20 ottobre 2017 presso lo Sheraton Convention Center di Milano Malpensa, Exero, grazie alla partnership con Executive spa, ha avuto il piacere di partecipare alla convention Carrefour Tech 2017 nell’ambito dell’elettronica di consumo, insieme ad altri 53 stand fornitori e circa 244 addetti di tutti i punti vendita di Carrefour Italia.

 

 

 

i visitatori hanno potuto osservare da vicino tecnologie e innovazioni che saranno introdotte sul mercato nei prossimi mesi, valutarle e testarle personalmente.

se non sei riuscito a partecipare all’evento, non perderti questo articolo che ti fornirà tutte le informazioni della convention relative al nostro stand.

 

in primis exero è stato lo sviluppatore dell’applicazione ufficiale della convention Carrefour Tech 2017. creata sulla base di due concetti fondamentali: immediatezza ottenuta grazie al sistema di scansione dei QR code e coinvolgimento, ossia stimolando partecipanti ed espositori con un gaming di trofei, punti e classifiche.

possiamo affermare di aver ottenuto, in questa direzione, un ottimo risultato in termini di partecipazione di stand e visitatori.

 

 

lo stand exero, allestito con alcune delle nostre soluzioni innovative per il retail, ha coinvolto i visitatori verso una shopping experience unica e personalizzata, proiettata al prossimo futuro. exero infatti, si pone l’obiettivo di fornire tecnologie che migliorino l’esperienza del consumatore e parallelamente semplifichino, attraverso un’attenta analisi dei dati raccolti, il lavoro degli addetti vendita.

 

 

 le nostre sessioni formative, che si alternavano ogni mezz’ora, iniziavano con una breve presentazione dei sole-sensors, sensori a pavimento sviluppati da Scanalytics Inc. (https://www.scanalyticsinc.com/) che sono in grado di tracciare e monitorare continuativamente il comportamento del consumatore all’interno del punto vendita. questa tecnologia fornisce dati tangibili riguardo il modo in cui i clienti si muovono all’interno dello store, differenziando tra un semplice transito o un vero e proprio engagement. attraverso un’attenta analisi dei dati raccolti è così possibile ottimizzare lo spazio, identificare i punti critici e prevedere il flusso di traffico nella giornata, consentendo non solo una migliore gestione nel punto vendita ma anche una più precisa valutazione di marketing.

 

 

proseguendo nella visita il visitatore si è poi immerso nel mondo della realtà aumentata in due diverse applicazioni; la prima, sviluppata in collaborazione con ARGO Vision - società specializzata nello sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale (http://www.argo.vision) - è in grado di localizzare e riconoscere in tempo reale gli oggetti attraverso tecnologie proprietarie basate su reti neurali. tramite un dispositivo portatile (tablet, smartphone, smart-glasses) il cliente inquadra il prodotto di interesse e l’applicativo installato sul dispositivo riconosce in tempo reale l’oggetto fornendo informazioni in mixed reality (le informazioni digitali si “agganciano” all’oggetto reale, c’è una sovrapposizione tra mondo reale e mondo virtuale). nella versione presentata all’evento il nostro dispositivo localizzava e riconosceva le fotocamere Canon mostrando i principali accessori compatibili con quello specifico modello di fotocamera. accessori come paraluce, filtri e obiettivi comparivano magicamente sul prodotto reale, fornendo una dettagliata descrizione di ogni singola caratteristica sia del prodotto che degli accessori stessi.

 

 

 

l'esperienza di acquisto che si crea è interattiva, personalizzata e mirata a guidare il processo decisionale del cliente, l’attenzione del consumatore è proiettata direttamente sul prodotto.

 

sempre in termini di customer experience, l’app demo “ink cartridge manager” da noi sviluppata, permette, una volta inserito il modello specifico della propria stampante e il punto vendita di riferimento, di visualizzare a video le cartucce compatibili e di trovare facilmente il prodotto sullo scaffale grazie ad un meccanismo che permette l’illuminazione della smart-tag (sistemi di etichettatura elettronica sviluppati da ses imagotag) corrispondente.

 

 

così facendo il cliente non viene più solo guidato all’interno del punto vendita ma ha la sicurezza di acquistare il prodotto che stava cercando con una maggiore immediatezza e facilità.

questa tecnologia potrebbe essere ben coniugata con l’indoor positioning applicata all’esperienza di un consumatore. infatti si è in grado di localizzare in modo immediato e preciso sia la propria posizione che quella del prodotto cercato attraverso l’uso della tecnologia di comunicazione a luce visibile (VLC). con VLC, ogni proiettore invia il proprio identificativo univoco allo smartphone del cliente, permettendo al sistema di individuarne con precisione la posizione nello store.                          a tutti gli effetti possiamo considerarlo un “google-maps” del consumatore.

 

come ultima innovazione, ma non per importanza, abbiamo offerto la possibilità di testare l’interno di un supermercato attraverso la realtà virtuale sviluppata dal nostro partner Invrsion (https://invrsion.com/). in questo modo i visitatori, dotati di un visore HTC e due controller, erano in grado di interagire con i prodotti disposti sugli scaffali come se si trovassero fisicamente nel negozio, simulando l’atto del fare la spesa virtualmente. questa tecnologia è molto interattiva: il computer aggiorna l’esperienza in tempo reale, in base ai movimenti della persona in modo da rendere il tutto credibile e realistico.

 

 

 

tuttavia, essendo troppo costosa per un singolo consumatore, stiamo investendo per poterla utilizzare come estensione dei planogrammi per permettere al category manager di avere una panoramica completa sulla locazione dei prodotti a scaffale.   

 

attraverso questo viaggio all’interno del mondo exero, speriamo di aver tramesso a tutti i visitatori, l’importanza dell’uso della tecnologia e innovazione nell’ambito retail e quanto questa, se utilizzata in maniera intelligente, possa migliorare l’esperienza del consumatore e la consapevolezza di brand e retailer di ciò che accade nel punto vendita.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

post

October 30, 2017

October 30, 2017

Please reload

Please reload